Loading...
×

Cose che bisogna sapere su Formentera

Formentera è raggiungibile solo via mare. Il porto di La Savina è l'unico ingresso e uscita per l'isola che è collegato con il porto della città di Ibiza durante tutto l'anno. Tre compagnie di navigazione coprono la linea tra le "Pitiüses" con le barche di tipo jet, le più veloce, impiegando mezz'ora per fare la traversata delle undici miglia tra i due porti. C'è anche una linea espressa, in cui le navi impiegano circa 45 minuti. Il prezzo per corsa per il passeggero (non residente) varia a seconda del tipo di imbarcazione e di compagnia e può essere compreso tra 17 € e 26 €. Operano anche altre compagnie che coprono il trasporto di veicoli e merci. Nei mesi estivi Formentera ha diversi collegamenti diretti settimanali con la Penisola (Alicante a Denia port) sia per merci che per passeggeri.

L'interno

Per molti anni Formentera è stata considerata l'isola delle biciclette. Con il passare del tempo e il cambio del mondo del turismo questo mezzo di trasporto viene mantenuto, anche se la loro presenza sulle strade e sentieri è stata sostituita da moto e scooter che sono i veicoli predominanti sulle strade. Sia al porto di La Savina che nelle principali città vi è una vasta gamma di società di noleggio, tra le quali si possono anche trovare veicoli elettrici. L'isola è una delle poche nel Mediterraneo che ha una rete di punti di ricarica che permettono ai veicoli a trazione elettrica di circolare senza paura di rimanere a corto di batteria. C'è anche un efficace servizio di autobus di linea per il trasporto pubblico che collega le principali città, località turistiche e spiagge con una varietà di linee e tempo di attesa ragionabile. C'è il servizio dei taxi con fermate a La Savina, Sant Francesc, Es Pujols, i quali si possono chiamare anche tramite il numero di tel. (+34) 971 32 23 42. Che si vada a piedi, in bicicletta, in moto o in auto la raccomandazione è la prudenza in quanto sia sulle strade principali che sulle strade secondarie ci sono molti incroci, e tutti i tipi di veicoli e i guidatori devono essere in grado di condividere spazi e distanze. Inoltre si deve tenere in conto che sull'isola i percorsi sono di pochi chilometri e la velocità va in secondo piano. A Formentera, sulle strade, poco a poco.

Gli agricoltori a Formentera sono molto rispettosi dell'ambiente, e al visitatore che si addentra in strade di campagna, conviene che non invada le proprietá private o che disturbi il bestiame o salti le recinzioni.

Ospedale

L'ospedale di Formentera si trova situato nei pressi di Sant Francesc, e offre ampi servizi, coniugando cure primarie e alcune specialistiche, cosí come le urgenze. Nella maggior parte dei casi questo ospedale ha risorse sufficienti per soddisfare le esigenze dei residenti e dei visitatori. Comunque per casi di malati o feriti che richiedono una attenzione più specializzata, si attiva l'elicottero di emergenza medica che effettua il trasferimento del paziente ad Ibiza.

A La Savina, Sant Francesc e Sant Ferran, ci sono centri medici privati ​​che offrono consultazioni.

Le Farmacie sono quattro e situate a Sant Francesc, Sant Ferran, Es Pujols e Es Caló.

Spiagge e venti

I riferimenti spaziali a Formentera sono contrassegnati dai quattro punti cardinali e la sua posizione geografica rende l'influenza dei venti fondamentale nella scelta di una spiaggia o di un'altra. Quindi è estremamente utile, prima di decidere, disporre di informazioni meteo e conoscere la direzione del vento. Così, il bagnante può scegliere spiagge occidentali se il vento soffia da est e viceversa. Proprio come accade con Migjorn se i venti soffiano da nord e viceversa. Le principali spiagge hanno un servizio di monitoraggio e di primo soccorso per garantire la sicurezza dei bagnanti. Questo servizio consiste di un gruppo di esperti professionisti del salvataggio mare, specializzato in rianimazione e pronto soccorso, nello stesso modo essi dispongono di mezzi sufficienti per curare le piccole ferite e punture di meduse. É sempre consigliabile seguire le loro istruzioni e prestare attenzione al colore delle bandiere delle spiagge che indicano lo stato del mare e se il bagno è consigliabile o meno.

Shopping

Quasi tutte le cittadine hanno nei mesi della stagione estiva dei mercati tipici, oltre ad una svariata offerta di negozi. A Sant Francesc l'orario del mercato che si monta per le strade intorno alla piazza è la mattina, dal Lunedi al Sabato. A La Savina le bancarelle si trovano lungo il porto e sono aperte la mattina e la sera. A Es Pujols l'atmosfera è di notte con una grande varietà di ristoranti e negozi, e sul lungomare si monta il mercato tipico con una varietà di articoli da regalo, bigiotteria, gioielli, abbigliamento in pelle e molte altre cose. In questa località si concentrano molte attivitá di intrattenimento come musica bar e discoteche.

Ma senza dubbio il mercato artigianale più visitato è al Pilar de la Mola, la Domenica e il Mercoledì, nel pomeriggio. Questo spazio è nato quasi 30 anni fa dalle mani di un gruppo di artigiani che si stabilirono in questa zona. Nel corso del tempo ha ampliato la propria offerta ed attualmente si trovano tutti i tipi di oggetti artigianali originali che mantengono lo spirito dell'epoca hippy. Nel pomeriggio il mercato è anche alietato da musicisti locali e artisti che offrono spettacoli di strada.

Anche a Sant Ferran c'è un mercato dell'artigianato e dell'arte nei giorni della settimana. Qui, gli artisti locali espongono e vendono direttamente le loro opere.

Ristoranti e bar

Le possibilità per mangiare è così ampia e variegata, ma è sempre saggio per evitare spiacevoli sorprese, di fare attenzione al prezzo di listino della carta. Ci sono certamente le possibilità e le opzioni per tutte le tasche, dai ristoranti più esclusivi ai bar che offrono specialità del giorno a prezzi accessibili.

Normalmente negli stabilimenti nelle vicinanze del mare i prezzi aumentano notevolmente, sia nei ristoranti che nei bar che offreno una vasta gamma di cocktail al tramonto.

Live Music

Per anni le strade delle grandi città fanno da sfondo a spettacoli dal vivo. I Sabato sera, tra giugno e settembre, la piazza di Sant Francesc ospita uno spettacolo di jazz in cui i musicisti locali si mescolano con i visitatori.

La scena musicale a Sant Ferran è ogni Venerdì sera alla piazza della chiesa, dove i rockers e musicisti attuali offrono sempre prestazioni interessanti. Qui l'atmosfera invita più al divertimento e ai balli.

Lo stesso accade i Giovedi alla Piazza Europa di Es Pujols, con il gruppo Antena Libre, che offrono un repertorio di musica del mondo, anche accompagnati da artisti ospiti.

Calendario delle feste

30 maggio: Festa di Sant Ferran de ses Roques, segna l'inizio della stagione turistica.

23 giugno: La notte di Sant Joan a Pilar de la Mola. Festa del Mediterraneo con il fuoco dei faló come protagonista per festeggiare la notte più corta dell'anno.

16 luglio: Festa della Virgen del Carmen, a La Savina. É la patrona del mare e dei pescatori portano l'immagine della Madonna in una processione in mare, seguita da decine di barche. La festa si ripete più tardi a Es Pujols, una città che mantiene la sua tradizione marinara con questa celebrazione, comprende anche il 'Flower Power'.

25 luglio: Sant Jaume, Giorno di Formentera. E 'la festa più importante dell'isola, si celebra a Sant Francesc Xavier e la programmazione comprende sempre il famoso 'Flower Power' che ricreare l'atmosfera degli anni sessanta.

5 Agosto: S. Maria, Festa della Terra. Organizzato per i giovani dell'isola, le attività si estendono per tutto il mese, con una vasta gamma di eventi culturali e musicali, mette in evidenza la musica elettronica e gruppi musicali che suonano in catalano.

24 agosto: Es Caló de Sant Agustí, festa del paese che si celebra da quattro anni, comprende concerti di musica dal vivo in questo porto di pesca tradizionale.

Settembre. Festival Formentera Guitars, i migliori musicisti locali ed europei, si svolgono nella Piazza di Sant Ferran per almeno due notti.

12 ottobre: Festa di Pilar de la Mola, è la tipica festa del paese con la sua massa, processione e concerto serale, con questa festa si celebra la chiusura della stagione. Include la 'Oktoberfest', un omaggio alla fedeltà dei turisti e residenti tedeschi.

3 dicembre: Festa Patronale di Sant Francesc Xavier. Festa di inverno con gli onori religiosi dedicata al patrono e festa di notte.

Vedere tutte le attività